Diastologia No Problem (5/39) [italian]

DISFUNZIONE DIASTOLICA

Il termine disfunzione diastolica (DD) si riferisce ad una alterazione del rilasciamento e/o della complianza di camera del VS (Figura 1; Tabella 1) con conseguente alterazione del riempimento VS, indipendentemente dalla presenza di disfunzione sistolica e/o di sintomatologia clinica. La principale conseguenza della DD è un incremento delle P di riempimento (Figura 1). È possibile parlare di “scompenso diastolico” se si associa una ridotta tolleranza allo sforzo e dispnea. È impossibile diagnosticare sul solo piano clinico (anamnesi, obiettività, ECG ed Rx torace) una DD anche isolata. Il cateterismo cardiaco permane il gold standard per misurare proprietà diastoliche e PR del VS anche se, per la sua invasività, è poco utilizzabile in ambito clinico-diagnostico. L’ecocardiografia Doppler è a tutt’oggi la tecnica di scelta per la sua affidabilità, riproducibilità e praticità d’uso (10).

Tabella 01

____________________________________________________________________

Bibliografia

10. Nagueh SF, Smiseth OA, Appleton CP, et al. Recommendations for the Evaluation of Left Ventricular Diastolic Function by Echocardiography: An Update from the American Society of Echocardiography and the European Association of Cardiovascular Imaging. Eur Heart J Cardiovasc Imaging 2016.

Advertisements

About echobyweb
http://www.linkedin.com/in/paolobarbier

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: